sabato 23 luglio 2011

Ciuri Ciuri: una vetrina sulle bontà siciliane

Ieri ho saltato il solito appuntamento con il riso in bianco della mensa aziendale per dare un tocco di sole e di gusto siculo alla mia pausa pranzo. Ciuri Ciuri è stata la meta, una pasticceria/gelateria siciliana aperta da pochi mesi vicino a Cordusio (c’è anche in viale Gorizia a Milano), mentre degli ottimi cannoli e un gustoso gelato hanno caratterizzato il mio pranzo iper-glicemico, ma decisamente gratificante! 
La scelta è stata molto difficile e sofferta di fronte a un bancone stracolmo delle più diverse bontà tipiche siciliane: ero imbambolata di fronte alla vetrina quasi come Audrey Hepburn di fronte da Tiffany.
Una parte di questa vetrina-boutique, è dedicata ai cannoli che vengono riempiti al momento. Oltre alla farcitura (ricotta di pecora zuccherata della Valle del Belice, crema ai pistacchi di Bronte, o crema al cioccolato di Modica), l’altro rebus da risolvere è il tipo di cannolo da scegliere: quello mini (per gli infaticabili della dieta) o quello più grande della Sicilia Orientale, con un aroma alla cannella, o della Sicilia Occidentale, dalla dimensione più imponente e la scorza al cacao. Nel dubbio ne ho presi due mini, davvero ottimi!!
Scelta sofferta anche per il gelato, che occupa l’altra parte della vetrina delle meraviglie. Dopo un’analisi visiva accurata, ho assaggiato il gusto al pistacchio di Bronte, favoloso anche grazie ai pezzettini di pistacchio sminuzzati nel gelato!! Ma anche tutti gli altri gusti mi tentavano: cioccolato fondente e all'arancia, ricotta e cassata siciliana, cannolo siciliano e cioccolato con scorze di arancia, cassata e cioccolato di Modica.
Fra cannolo e gelato, c’è poi un interregno del bancone che è dedicato ad arancine (nelle versioni al ragù, al prosciutto e mozzarella, agli spinaci o ai pistacchi), granite nei gusti tradizionali quali caffè, cioccolato, mandorla, pistacchio e limone, accompagnate dalle brioche tradizionali sicule. Scenografiche, come dei gioiellini, le colorate cassatine, i pasticcini alle mandorle di Avola e la bellissima frutta martorana (di marzapane) dipinta a mano! Davvero uno spettacolo visivo che sarà presto testato con il prossimo boicottaggio del riso in bianco della mensa aziendale.
Nel laboratorio Ciuri Ciuri non c’erano posti a sedere (e questo è un gran peccato) e quindi ho gustato il gelato passeggiando fino al fresco porticato di Piazza Mercanti, canticchiando la canzone popolare che da il nome a questo laboratorio, lottando fra un sogno siciliano e il triste pensiero di una scrivania piena di lavoro.

Ciuri Ciuri
via San Prospero 1 – Milano (mappa)
viale Gorizia 3 – Milano (mappa)
Orari d'apertura:
lun-dom: 08.30-20.30 (via San Prospero 1);
lun-dom: 09.00-24.00 (viale Gorizia 3)
 Fonte: Cavoletto di Bruxelles (foto in alto); Mente Locale, Google

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...