mercoledì 8 febbraio 2012

Il nuovo Birrificio Lambrate

Dopo gli sgabelli e i banconi delle aule in Città Studi, ho passato una buona parte della mia vita universitaria sugli sgabelli e i banconi del Birrificio Lambrate di via Adelchi. Non che abbia un passato da ex-alcolista, ma il Birrificio è stato per anni (ben quattro, se escludo il periodo di Erasmus) il luogo d’incontro delle serate con i miei compagni dell’università in un quartiere di Milano povero d’insegne, ma vivo di studenti, che come noi, avevano pochi spicci in tasca, ma tanta voglia di chiudere, almeno per una sera, i libri di analisi e chimica e bere una birra in compagnia. 
A distanza di anni io e i miei ex compagni abbiamo qualche chilo in più e (i ragazzi) qualche capello in meno, ma il Birrificio Lambrate è sempre lo stesso! Continua a produrre le birre artigianali più buone di Milano e ogni giorno è strapieno, dentro e fuori, di persone riunite attorno a banconi pieni di discorsi, brindisi e generosi boccali di birra. 
Da poche settimane il Birrificio ha aperto una nuova sede in via Golgi (sempre in zona Lambrate) ed è già un gran successo! Le birre sono sempre quelle artigianali dai nomi meneghini e prodotte dal micro-birrificio di via Adelchi, con qualche nuova aggiunta nella lista, come la birra “Vun” (cioè “uno” in dialetto milanese). 
Ho visitato il nuovo pub di via Golgi con la bella Carli del blog Mil-Shake ed insieme abbiamo brindato, con schiumosi boccali di birra, al suo compleanno e ai nostri progetti di vita e di lavoro.
E’ stata una serata davvero molto piacevole, complice anche l’ottima cena che ci è stata servita: brezel, wurstel con crauti (il piatto tedesco), filetto alla ghisa e rosmarino (il semaforo) e due fette di torte al cioccolato!! Tutto davvero squisito!!
Il nuovo Birrificio è esteticamente più simile a un pub inglese (meno sgabelli e più comode sedie) rispetto al look da galeone dei pirati della sede storica di via Adelchi. Identica è, invece, l’atmosfera rumorosamente allegra, dove si resta inebriati non solo dalla birra, ma anche dall'acustica del locale! Del resto basta una birra Lambrate o Porpora (le mie preferite del Birrificio) e la voce ti si alza di due ottave e si torna a casa, sui libri o sui propri pensieri, con un bel sole dentro! 

Nuovo Birrificio Lambrate
Via Golgi 60, Milano (zona Lambrate)
Aperto dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 2.00. Chiuso domenica
Happy hour: tutte le sere dalle 18 alle 20, costo 5€
Conto cena: 15€/20€




Foto: S'Notes (all rights reserved)

6 commenti:

  1. Grazie per avermi fatto conoscere questo meraviglioso birrificio e per le bella serata, non vedo l'ora di portarci il mio Hubby. Però le tue foto son più belle!Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te per la bellissima serata e per la cena del tuo compleanno!!! :D Sono sicura che al tuo maritino il posto piacerà tanto quanto è piaciuto a noi!! Un bacione

      Elimina
  2. Anni fa frequentavo anche io con piacere il birrificio di Lambrate. Non sapevo di questa nuova sede, che visiterò quanto prima. Sei sempre ben aggiornata..., bene, bene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh diciamo che questo nuovo posto era facile da scovare visto che è vicino casa mia!!!

      Elimina
  3. Da milanese pigrissima quale sono non sono mai andata al Birrificio perché la zona di Lambrate è troppo lontana! ahah! Rimedierò! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che mi fai sentire Monica :) Se deciderai di venire a lambrate, dimmelo che vengo volentieri a bere una birretta con te! Ci vediamo mercoledì prossimo al corso!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...