giovedì 19 aprile 2012

Il brunch di God Save the Food

Due pancakes e una cascata di sciroppo d’acero versato generosamente dall’impavida Carli: il buon Dio, oltre il cibo, dovrebbe salvaguardare anche la mia salute! Ma con il brunch ricco ed invitante di God Save the Food non ci sono fioretti nè diete post-pasquali che tengano!
Parcheggio i rimorsi in via Tortona, benedico il sole e la bellezza di un caldo sabato mattina in t-shirt e ritrovo la Carli di Mil-Shake fra tanti racconti e aggiornamenti di vita.
Solo alcuni doverosi momenti di silenzio per studiare il ricco menu (che sul sito è disponibile con prezzi al seguito) e scegliere cosa mangiare dopo le nostre pancakes: io ordino scrumble eggs con prosciutto e formaggio (buone, ma nella norma), invece Carli è più intrepida di me (e se lo può permettere!) e ordina un Bacon Cheese Burger con baked potatoes dalla faccia decisamente invitante! Io do il colpo di coda ordinando una fetta di crostata di frutta fresca: davvero ottima e ne avrei presa un'altra fetta, ma poi il disco orario dei rimorsi parcheggiati in vita Tortona mi ha distolto... meglio se mi allontano dall'area dolci!
Il locale è luminoso e decisamente bello, il servizio è veloce e la qualità del cibo molto buona anche se la formula di brunch di God Save the Food è più simile a un pranzo con i piatti della tradizione americana: niente spremuta, caffè americano o muffin incluso nel prezzo, ma tutto da ordinare à la carte. Ed io personalmente preferisco farmi del male con un brunch in versione buffet!!!
Il conto è sui 20/25€ e volendo si può anche fare la spesa nell'angolo Dispensa dove acquistare molti dei prodotti che vengono serviti nel ristorante: nessuna tregua, neanche fra le mure di casa, con le tentazioni di God Save the Food!!

God Save the Food
via Tortona 34, Milano
Tel: +39 028373604
Sito web: http://www.godsavethefood.it/ 
Foto: S'Notes (all rights reserved); ultime 3 foto credits of God Save the Food website

7 commenti:

  1. apprezzo lo sforzo che avete fatto tu e carli ;-)
    brave anche perché il brunch da gstf è nel classico elenco delle cose che vorrei fare da un po'... diciamo che mi avete convinta al 100%.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh bisogna vedere cosa c'è nella tue lista dei to do per il brunch!! :) il brunch di gstf è buono, ma a Milano c'è anche di meglio :-) tipo quello di 02!!

      Elimina
  2. Quale migliore occasione per provarlo se non il Fuori Salone?!
    Domani o sabato vado! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche perchè GSTF fa molto international, proprio come l'aria che si respira nel Fuori Salone!

      Elimina
  3. noto con piacere che in dispensa c'è anche un pò di Verona!con i prodotti di perbellini....spettacolari le unghie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la magnifica manicure è di Carli!!

      Elimina
  4. Ottima scelta amica! si certo, magari GSTF è appena nato e potrà migliorare, ne sono sicura, intanto in questi giorni di Fuorisalone avrei voluto portarci il mio Hubby ma la coda partiva da metà Tortona...bacio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...