giovedì 30 agosto 2012

Un Posto a Milano

Come rimanere immuni al fascino di questo Posto a Milano. Per me è stato impossibile!!!
Io l'ho subito adorato e adottato..
Come angolo verde di cui sono orfane le serate estive nel mio caldo monolocale milanese.
Come locale che ti entra in fissa e che proponi agli amici a piè sospinto per qualsiasi evento dal minimo contenuto social/godereccio. E alla fine gli amici vi saranno grati per questa vostra tenace monotonia.  
Come album dei ricordi d'infanzia a forma di sedia, rigorosamente colorata di rosso e di azzurro.

Ottimo l'aperitivo e il dopocena, da godersi in giardino, con calice in mano e sguardo dritto a cielo, stelle e tetti della città. 
La cucina è firmata dal famoso Chef Cavallaro e l'ho provata solo una volta durante una cena di gruppo a menu fisso da 35€ (che è obbligatorio se si è più di 6 persone). Fra i vari menu abbiamo scelto quello degli antipasti e grigliata mista (ma ce ne sono altri da 25/20€ con vari piatti a scelta). La grigliata era buona, ma le porzioni poco generose:il giudizio è al momento un po' tiepido, ma una nuova cena è già in agenda nelle prossime settimane; del resto Settembre è il mese dei ripensamenti, come cantava Guccini.
Ed è ancora voglia di aperitivi all'aperto e di serate con gli amici seduta sulla piccola sedia rossa, fra peperoncini e freschi aromi di campagna! Ed è ancora voglia d'estate!

Un Posto a Milano
via Cuccagna 2, Milano 
 







 
Foto S'Notes (all rights reserved)

7 commenti:

  1. Ciao Silvia, finlmente sei tornata!
    mi mancavano le tue chicche milanesi... il mio buonumore ne ha estremo bisogno :-))
    in più, misteri di blogger, il tuo commento mi è arrivato via mail ma non compare sul mio post... quindi sono ancora più contenta di essere passata per salutarti e di aver trovato qualcosa di nuovo!
    buon settembre e buona ripresa, a presto

    PS: aggiornerò quanto prima il mio scaffale su Anobii, ultimamente un po' trascurato :(

    RispondiElimina
  2. Sei tornata!! <3 <3
    E questo posto è incantevole! Da provare al più presto!

    RispondiElimina
  3. Che bello, finalmente un nuovo post! Bellissime foto, e giudizio che condivido al 100%... il posto è incantevole, veramente unico, ma il ristorante (non tanto la cucina, anche se sulle porzioni ho avuto la tua stessa esperienza, ma soprattutto il servizio) ha ancora molto da fare per essere all'altezza!

    Spero di leggere presto qualche nuovo suggerimento, e complimenti per il blog!

    Meg

    RispondiElimina
  4. Grazie mie care April, Simple Flair e Meg!! Mi siete mancate!
    Spero di tornare a pieno regime...anche se il mio lavoro continua a soffocarmi tempo ed ispirazione, lasciandomi come unica valvola di sfogo "artistica" la scelta dei colori delle tabella excel o dei grafici di powepoint :( (magra consolazione).
    Un abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Non ci sono ancora stato. Conosco Cavallaro e la sua cucina. Al momento ho letto e sentito commenti positivi ma anche negativi su questa nuova "iniziativa", a questo punto è da provare. Ciao!

    RispondiElimina
  6. No, vabbè, se poi mi citi anche Guccini... I-DO-LO!

    RispondiElimina
  7. Che belle foto!
    Sembra un posticino davvero delizioso e cercherò di ricordarmelo per le mie prossime volte a Milano!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...