martedì 23 ottobre 2012

Aromando Bistrot

L'ultima scoperta? Aromando Bistrot. Da segnare in agenda e da provare. Subito!
Per lasciarsi stupire dalla bellezza delle due sale arredate con gusto retrò; farsi conquistare dalla bontà dei piatti realizzati con ingredienti tutti bio, freschi e di qualità; essere coccolati dal servizio gentile e amichevole di Cristina e Savio. Perchè loro, anche se la cucina è chiusa e tu hai una gran fame, un sostanzioso piatto unico e un meraviglioso tiramisù (con caffè appena fatto) te lo servono lo stesso e con il sorriso!
A pranzo e cena c'è lo stesso menu, con tanto di imbarazzo della scelta. La domenica a pranzo scordiamoci il brunch: qui domina la tradizione italiana e la cucina prende una piega molto classica con un menu fisso che prevede cappelletti in brodo, gallina lessa con mostarda, verdure e torta.
Scoprendo. Gustando. Aromando.

Piccola parentesi per ringraziare Grazia.it per l'articolo  (linkcomparso sul loro sito il 16 Ottobre! Love it!

Aromando Bistrot
via Pietro Moscati, 13 Milano (zona Sempione)
Orari: dalle 12 alle 15 e dalle 19:30 alle 24; chiuso lunedì e al pranzo martedì.
Conto: dai 25 ai 35 € bere a parte; menu della domenica: 38€
Tel: +390236744172
Pagina fan: http://www.facebook.com/AromandoBistrot
Foto: S'Notes (all rights reserved)

17 commenti:

  1. Adoro il vostro blog, è un'idea geniale - ed un utile strumento per il mio lavoro - realizzata con moltissimo gusto e corredata di bellissime immagini. Non fermatevi vi prego!
    Grazie di cuore,
    Elena Bertone
    PS: Grazie a voi domani sera proverò Pisacco, non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  2. Elena grazie per i complimenti!! In realtà sono una (e trina) a scarabocchiare su questo blog e lo faccio per puro passatempo :D
    Wow mi fa piacere che domani provi il Pisacco, molti mi hanno detto che è rumoroso (forse quando l'ho provato io c'era ancora poca gente ed era tranquillo) Fammi sapere che te ne pare!!
    Mi fa piacere che il blog ti sia utile per il tuo lavoro!! Adesso sono curiosissima di sapere cosa fai! :D
    Un grazie a te, di cuore!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,
      allora ancora più complimenti!!!!

      Ho cambiato profilo solo perchè ha usato un account di un blog che ho in condivisione con un 'amica....beh è una storia lunga.
      Io lavoro per un buying office che si occupa di dept stores di lusso americani e non solo.

      Ti aggiornerò su Pisacco e spero presto anche su altri luoghi deliziosi che ci suggerisci!!!

      A presto (ti seguo anche su Isgram) e buon lavoro!!
      Elena Bertone

      Elimina
  3. Ciao Silvia,
    E' da un po'
    Che seguo il tuo blog.... E devo farti dei super complimenti!!! E' fantastico! Sul serio! Mi dai sempre fonti di ispirazione e con te vengo a conoscere sempre tutte le novita' in fatto di locali .... Di una Citta' che secondo me e' affascinante e sempre piena di sorprese...
    Grazie
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica!!!
      Si Milano sforna novità a mitraglietta... difficile starci dietro ma a noi ci piace così, vero?? :D
      Un abbraccio!!
      Silvia

      Elimina
  4. Ciao Silvia,
    Mi piace tantissimo il tuo blog! ho aperto un blog a settembre che parla di Roma e oggi quando ho visto il tuo , che è veramente molo molto carino sia per contenuto che per presentazione , sono stata felicissima. Mi piace conoscere una città come se fosse la mia , quindi grazie per la condivisione delle tue esperienze.
    Un saluto
    Cecil in rome

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecil in Rome!! E' bello incontrare persone con le stesse passioni per la città in cui si vive!! E Roma avrà tantissimo da offrire e tu avrai un sacco da scrivere :D
      Andrò a curiosare sul tuo blog perchè adoro ROMA!!! <3
      Un abbraccio
      Silvia

      Elimina
  5. Silvia praticamente fai un servizio alla città di Milano. in realtà lo fanno un po' tutti i blogger che parlano della città in cui vivono (vedi anche "Cecil in Rome).
    promoter della propria città... sarebbe un'idea da brevettare, averne il tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei uno dei promoter di Milano tra i miei preferiti!!! :D

      Elimina
  6. Lo proverò, sembra davvero carino dalle foto :-)
    Pisacco oramai è il mio posto preferito, provato sia a cena che al brunch!

    XOXO

    http://Thelonelygreenshoe.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lonely Greenshoe mi dai sempre delle grossissime soddisfazioni!! :D e Aromando non ti deluderà (poi mi dirai!)
      baci!
      S.

      Elimina
  7. É stata una serata bellissima, la cucina ottima , la gentilezza , l'atmosfera così retrò, .. Cosa dire di più.. Bravi ci torneremo
    Grazie

    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto :D A un certo punto del mio pranzetto, volevo chiedere a Cristina se mi voleva assumere come lava piatti :D Un abbraccio! Silvia

      Elimina
  8. Curiosando in internet ho aperto la pagina di questo blog e devo proprio dire GRAZIE! Per le immagini, per i testi leggeri ma diretti e chiari, per la curiosità risvegliata dagli appuntamenti segnalati, dall'attenzione alle piccole cose... insomma: MI PIACE UN SACCOOOOOOOO!!!!! Brava Silvia!

    Ieri sera ho cenato all'Aromando Bistrot e devo proprio dirti che le tue foto mi fanno rivivere la commozione che ho provato: sarà l'arredo, che mi ricorda tanto la cucina della mia adorata nonnina, saranno i piatti, presentati con tanto amore, saranno i gusti, così pieni di carattere, sarà la luce, così poeticamente concentrata su colori di un tempo... Insomma, un'esperienza più che una semplice cena!

    Ora leggerò i tuoi appunti anche su altri bistrot... poi li proverò con curiosità!
    Ancora GRAZIE!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, grazie per i complimenti al blog e soprattutto per la tua bella recensione su Aromando!! Ci devo tornare presto, mi hai fatto venire di nuovo voglia!! :D

      Elimina
  9. Ciao Silvia,
    ieri sera il mio amico Francesco mi ha portato all'Aromando Bistrot...ed è stato come entrare nella cucina di una vecchia zia che non ha mai cambiato "la mobilia", quella anni '70 con le credenze dai toni pastello, le porcellane bianche non tutte coordinate, insomma, è stato come fare un tuffo in un passato che io ricordo...
    La ciliegina sulla torta è stata la musica di sottofondo...tango...che ha accompagnato tutte le cose buone che "non" abbiamo scelto ma che abbiamo lasciato ci portasse Cristina dalla sua cucina.
    Un posto da non perdere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow il tango in sottofondo deve aver creato un ambiente ancora più bello!! Grazie per il tuo commento!! Mi è venuta voglia di tornare da Aromando!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...