giovedì 6 dicembre 2012

Swiss Corner

Dicembre, il primo vero freddo qui a Milano e la prima sensazione di letargo, emotivo e reale. Da qui parte il mio inverno, ma accosto subito, vicino i giardini di Porta Venezia e trovo caldo conforto in un nuovo locale, evocativo di meravigliosi angoli di montagna innevata e bellezza culturale: lo Swiss Corner. Un nuovo ristorante-bar, un angolino di vita in Piazza Cavour, realizzato dalla Camera di Commercio della Svizzera per dare a Milano un assaggio di cultura, design e gusto elvetico. Perchè, diciamocelo, la Svizzera non è solo neve, cioccolato, Ricola e le guance rosse di Heide! 
Già dalle ampie vetrine in strada si gode una panoramica affascinate su paesaggi e personaggi della Svizzera.
Grandi pareti luminose avvolgono il locale e cambiano durante la giornata per accompagnare la colazione e il pranzo con dei luminosi scorci di natura e città svizzere, e l’aperitivo e la cena con i toni più soffusi di alcuni grandi volti e nomi della cultura elvetica come Albert Einstein (che nacque in Germania ma chiese la cittadinanza Svizzera) e il genio di Le Corbusier, il padre dell'architettura moderna.
Elvetici alcuni pezzi di design come la bellissima sedia La Leggera di Alias, disegnata dallo svizzero Riccardo Blumer, ma ci sono anche contaminazioni di designer di altre nazioni come la meravigliosa sedia Tulip della Knoll (design del finlandese Eero Saarinen).
Elvetici anche i nomi e alcuni sapori proposti nel menu del pranzo e della cena a base di crepes, tartare e insalate.
Ottime le Crepes Helvetia (con gorgonzola dolce, radicchio e noci), la Sankt Moritz (con mozzarella, prosciutto cotto e patè di olive nere), la Nordica (con salmone marinato, avocado, philadelphia e lime vinaigrette). Originale e da non perdere la Cheese Crepe (con cream cheese al cioccolato bianco e lime, salsa ai frutti di bosco)Piccole e deliziose, bastano due crepes per saziarsi (4€ o 5€ a crepe).
Oltre al ristorante-bar, lo spazio dello Swiss Corner sarà allestito per eventi culturali, musicali ed esposizioni con un programma (in fase di preparazione) che si preannuncia fitto di appuntamenti. 

Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino, di cos'altro necessita un uomo per essere felice? Lo disse Einstein. Gli fece eco (dai monti innevati, ovviamente) lo Swiss Corner.   

Swiss Corner
piazza Cavour angolo via Palestro, Milano (zona P.ta Venezia / Turati)
Tel: 0276390698
Aperto tutti i giorni dalle 7:30 di mattina alle 2 di notte.
Oltre a pranzo e cena è possibile fare l’aperitivo. A breve ci sarà anche il brunch al sabato e alla domenica (anche se sul sito è scritto che viene già fatto, ma non è così)
Crepes dolci e salate da 4€ e 5€, insalate 8€, tartare e carpacci dai 6€ ai 13€
Sito web: www.swisscornermilano.it
Foto S'Notes e credits Swiss Corner

3 commenti:

  1. bellissimo!!! magari un aperitivino nel we :-))
    come procediamo? stiamo votando abbastanza?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Oh si!! le votazioni procedono molto bene e tutti quei cuoricini mi emozionano. GRAZIE!!!
    La redazione di Grazia.it ha detto che la scelta finale non si baserà solo sul numero di voti ma sui contenuti e il merito del blog... come si direbbe qui a Milano: sperem!!! :) Un bacione a te

    RispondiElimina
  3. L'ho visto passando in motorino qualche tempo fa!! Non passa inosservato!! Grazie per la segnalazione!! Bellissimi post come sempre. Giulia
    p.s. anche io ti super voto su Grazia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...