lunedì 22 luglio 2013

Il week end a Milano. Viaggio, navigo e sogno

Milano in estate è bella: le strade si svuotano, si gira in bici senza fretta e ci sono sempre posticini pronti per accoglierti e per farti sentire meno nostalgia della fuga dalla città.  
Ecco i momenti belli che ho collezionato durante il mio week-end milanese e che ho tenuto da parte per questo lunedì mattina. 
A tutti un buon inizio di settimana!
  • Una rapida sbirciata nella nuova sezione "colazione all'aperto" della mia app per scegliere un tavolino al sole della Pasticceria Ranieri e gustarmi un cremoso cappuccino e una delle brioche più buone di Milano.
  • Un piatto semplice e fresco decorato con i fiori di campo. Quando le foto trovate sul web ispirano gusto e bellezza. 
  • Le nuove espadrillas di Manebì e pezzi della vacanza americana che prendono forma. 
  • I giri in bici al sabato pomeriggio e le merende rinfrescanti con la buonissima granita al caffè, con panna e brioche della pasticceria La Siciliana.  
  • There's no self without shelf. Un salto nella nuova sede della Libreria Utopia. Altri pezzi di valigia estiva che prendono nome e forma. Il tag su Instagram e Twitter per seguire e consultare i titoli dei libri per l'estate è #lemielettureestive. Seguite la mia amica Elisa, lei ha sempre un titolo giusto da consigliare (tag #elisaamaleggere)!
  • Le corse al tramonto al Parco Lambro. Perchè Milano è disposta ad offrire sorprese inattese a chi saprà riservarle il giusto sguardo [cit. Milano è una seconda Parigi]
  • Le più belle serate d'estate a Milano sono quelle nella Balera dell'Ortica, fra piatti ruspanti, balli di liscio e cieli stellati.
  • Oziare fra i prati fioriti e il suono delle cicale del Parco di Monza e finire di leggere storie bellissime di vite qualunque: Stoner
  • Ed è subito lunedì con il suo risveglio lamentoso, ma bello fatto di nuovi progetti, idee e di libri da iniziare. Viaggio, navigo e sogno: questo, anche per oggi, mi potrà bastare. 

4 commenti:

  1. Mi hai attirato con le foto e mi ha conquistato con la soave poesia di questo post estivo. Ora vado a scoprire #lemielettureestive.
    Anche Roma comincia a svuotarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rossella!!! Mi raccomando, usa anche tu il tag #lemielettureestive così possiamo tutte curiosare i libri più letti dell'estate 2013. Un grosso bacio alla magica Roma!

      Elimina
  2. La Balera dell'Ortica. Una delle più belle scoperte dell'anno. Ci ho passato la serata venerdì, il mio compleanno, i miei amici, il barbera, le ghirlande e i vecchini che ballano il lissio. La leggerezza nei sorrisi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Balera mette sempre tutti di buon umore e il divertimento è così travolgente che alla fine tutti ballano il lissio anche senza sapere mezzo passo :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...