mercoledì 30 ottobre 2013

Taglio - caffè, cucina, bar, emporio

La spesa al mercato Popogusto, un cappottino acquistato da Memem e una passeggiata sui Navigli. Quella di sabato scorso è stata una mattinata di insolito caldo: un giorno di fine Ottobre pieno di sole e di passeggiate in alcuni dei posti che più adoro in città. E fra questi si è aggiunta una new entry: Taglio, un caffè-bistrot-emporio-gastronomia. 
Questo bel locale sui Navigli è stato aperto di recente da quattro soci, fra cui il giornalista e illustratore Gianluca Biscalchin che ho sempre seguito e ammirato per Cibology e adesso anche per questa novità culinaria che tanto mi piace.
Aperto dalla colazione all'aperitivo, da Taglio si viene per acquistare prodotti gastronomici, bere un caffè, leggere, chiacchierare e mangiare.. e anche molto bene direi! 
Il brunch di sabato scorso con Lidia è stato davvero una piacevole sorpresa: abbiamo mangiato un toast con prosciutto e formaggio e le uova benedict, accompagnati da spremute fresche di arancia e pompelmo. Come dolci abbiamo scelto una tarte tatin e il cremino al cioccolato con caramello salato, che abbiamo gustato con un caffè chemex. 
Conto di tornare per assaggiare i piatti dello chef Domenico della Salandra e i cocktail di Umberto Consiglio: voci di corridoio (e di quelle giuste) promettono meraviglie!

Taglio
via Vigevano 10, Milano (MM Porta Genova)
Tel: +39 02 365 34 317
Orari:  lunedì e da mercoledì a venerdì: 7:30 - 21:30; sabato: 9:00 - 22; domenica 10:00 - 15:00. Chiuso martedì
Costo: colazione/brunch da 4€ a 7€; antipasti: 6€ - 11€; primi: 8€ - 10€; secondi: 12€ - 14€; dolci5€
Foto S'Notes (all rights reserved)

5 commenti:

  1. Silvia sto iniziando ad abituarmi a questi nostri appuntamenti (ormai fissi) che stanno diventando moooolto buoni! Io ci torno e ci ritorno ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che ti ritrovi praticamente sotto casa mia fammi un fischio! :-*

      Elimina
    2. Eh si Lidia, qui ci dobbiamo ritornare a pranzo e per l'aperitivo!!

      Elimina
  2. Non so se la mia di voce di corridoio si può annoverare tra una di quelle "giuste", ma posso confermare che i cocktail sono davvero buoni! Anch'io ci sono stata sabato (guarda il caso), ma all'ora dell'aperitivo, ed ho assaggiato uno spritz Saint Germain divino: profumatissimo, ma delicato al tempo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho segnato lo spritz Saint German e grazie per il tuo consiglio Cate!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...