martedì 26 novembre 2013

Gli indirizzi del cuore a Milano di Melissa e Lele di Ma' Hidden Kitchen


Dopo quasi tre anni di appunti e spunti su Milano e l'app Enjoy My Milan, ormai non ho più segreti con voi: conoscete a tappeto quali sono i miei posti del cuore in città!
E' dunque giunta l'ora di rinnovare il nostro carnet d'adresse e di ospitare in questo salottino di chiacchiere milanesi alcuni amici che ci sveleranno i loro posti preferiti a Milano dove fare la colazione, il pranzo o l'aperitivo, guardare una mostra, comprare i libri e i negozi imperdibili per lo shopping.
Attraverso queste brevi interviste collezioneremo nuovi spunti ed indirizzi del cuore e avrete modo di conoscere alcuni fra i segreti amanti di Milano che seguo attraverso i loro blog, social network ed eventi e che per me sono sempre fonte di grande ispirazione.
Inizio questa rubrica condividendo insieme a voi i luoghi del cuore a Milano di Melissa e Lele, la celebre coppia che, con il loro Ma' Hidden Kitchen Supper Club, ha portato a Milano la moda americana delle cene segrete con ospiti sconosciuti (qui il mio post di qualche mese fa).
Le loro cene nascoste, i corsi di cucina e tutti gli altri eventi originali che organizzano (fra cui il The Uncommon Yard Sale che mi ha fruttato questa meravigliosa radio antica) sono sempre eventi gettonatissimi, ambiti e chiacchierati. Insomma Melissa e Lele sono una delle coppie più simpatiche, originali e dinamiche che abbia scoperto qui a Milano. E adesso saranno loro a farci scoprire i posti segreti che amano frequentare in città.
  • Colazione: quando riusciamo ad andarci il nostro posto preferito è Pavè, altrimenti ci piace fare colazione con il cappuccino e la brioche di De' Cherubini.
  • Pranzo: al momento Taglio in via Vigevano.
  • Spuntino e la merenda: caffè e pasticcini da Clivati in via Coni Zugna.
  • Aperitivo: Rita / Rebelot / Capetown. Al Rita perchè non sbagliano mai un cocktail, Al Rebelot per i piattini che sono sempre una bomba e per i cocktail a base gin, al Capetown per una serie infinita di 'sbagliati' con gli amici!
  • Cena: Al pont de Ferr / Cucina Fusetti. Al pont de Ferr per la cucina di Mathias (in particolare per la Pluma di maiale iberico con burrata e ricci di mare), alla Cucina Fusetti perchè ci sentiamo sempre come se fossimo a casa.
  • Brunch: Erba Brusca
  • Libreria: Feltrinelli
  • Galleria d'arte: lo Spazio Forma, finchè resiste.
  • Shopping: i mercatini del modernariato e delle pulci, ma quasi nessuno si trova a Milano. Il più vicino è quello del sabato mattina a Cormano.
  • Beauty & relax: le Terme di Milano, anche se beauty e relax non fanno parte dei nostri interessi milanesi.
  • L'angolo preferito di Milano: i Navigli di giorno senza ombra di dubbio e la Chiesa di San Bernardino alle Ossa che purtroppo pochi milanesi conoscono.

10 commenti:

  1. Concordo sulla Chiesa di San Bernardino, è un posto meraviglioso che non conosce nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, mi vergogno a scriverlo, ma io sono una dei milanesi che non ha mai visitato la Chiesa di San Bernardino.... dovrò rimediare SUBITO!!

      Elimina
  2. Bellissimo post (ma fin qui tutto nella norma) e fantastici i soggetti del post! Oltre a condividere la tua opinione su Lele e Melissa vedo che abbiamo anche pressochè gli stessi gusti (sarà pure che siamo vicini di casa e quindi è più facile frequentare gli stessi posti), sostituirei giusto il Capetown con Elita, un posto nuovo che però mi ha subito conquistata!
    San Bernardino alle Ossa invece ce l'ho vicino allo studio, sicuramente uno dei posti più particolari ed affascinanti di Milano, ma ce ne sono diversi, secondo me... Sarà che io amo Milano... Ed amo il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Caterina!!! :D :D :D
      Concordo su Elita che, secondo me, si attesta anche prima del Rita! A me mancano le brioche di De' Cherubini, la chiesa di San Bernardino alle Ossa e il mercatino di Cormano. Insomma, la mia lista delle cose da fare a Milano si allunga

      Elimina
  3. Che bella idea quella di condividere gli indirizzi del cuore a Milano! e non conoscevo Ma' Hidden Kitchen: che idea stupenda! Solo gli americani potevano avere queste idee originali e per fortuna c'è chi le importa anche a Milano.
    Buona giornata, Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Marisa, l'idea delle cene segrete è molto originale e Ma' Hidden è un'esperienza che va fatta almeno una volta nella vita!! Super consigliata!

      Elimina
  4. Bellissima idea e tanti spunti nuovi da segnarsi, brava Silvia! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jessica! Spero che queste interviste siano un modo carino e utile per condividere le cose belle a Milano con chi è curioso ed è sempre a caccia di novità!

      Elimina
  5. Bellissima idea... :)

    http://themozzarella.blogspot.it/2013/11/012.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...